Cozze arraganate pugliesi

Le cozze sono un ingrediente molto utilizzato nella cucina tipica pugliese: vengono impiegate in primi piatti, in secondi gustosi o ancora in ricchi antipasti. Un esempio di antipasto (o secondo) in cui vengono usate sono le cozze arraganate pugliesi (cioè gratinate), un piatto che in tutta la Puglia viene fatto con piccole varianti ma in ogni caso sempre molto apprezzato. In salentino questo piatto è chiamato “cozze racanate”.

Per la ricetta delle cozze arraganate, oltre alle cozze (che vanno aperte a crudo) sono necessari pochi semplici ingredienti per un antipasto di sicuro effetto e facile da preparare.

Cozze arraganate
Cozze arraganate ©valeriopardi via Canva

Ingredienti:

  • 1 kg di cozze
  • 2 uova
  • 100 g di pecorino grattugiato
  • 200 g di pangrattato (o pane raffermo sbriciolato)
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • vino bianco q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

  1. Per prima cosa, lavare accuratamente le cozze sotto l’acqua corrente e pulirle, quindi aprirle a metà con un coltello ed eliminare la valva superiore.
  2. Posizionare tutte le cozze in una teglia da forno, una accanto all’altra, e cospargere sopra un filo d’olio extravergine d’oliva.
  3. A parte, sbattere l’uovo con il pecorino, il pepe e il prezzemolo e versarlo sopra le cozze.
  4. Prima di infornare, cospargere sopra le cozze il pangrattato, altro aglio e l’olio.
  5. Infornare per 20 minuti a 200° e, a metà cottura, sfumare con un po’ di vino bianco.

Ci si accorgerà che il piatto è pronto quando le cozze avranno assunto un bel colorito dorato.

Varianti delle cozze arraganate

Per una variante ancora più ricca delle cozze arraganate, è possibile aggiungervi anche della passata di pomodoro.

Gli ingredienti per questa variante sono:

  • 2 kg di cozze
  • 150 g di mollica di pane
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • un cucchiaino di origano
  • tre cucchiai di passata di pomodoro
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

  1. Per prima cosa, lavare accuratamente le cozze sotto l’acqua corrente e aprirle a crudo.
  2. Versare in una teglia due cucchiai di acqua salata, quindi adagiare uno strato di cozze.
  3. A parte, preparare la passata di pomodoro aggiungendo la mollica di pane, il prezzemolo, l’aglio, l’origano, l’olio, il sale e il pepe.
  4. Versare questo composto sulle cozze, quindi cospargere un filo d’olio.
  5. Cuocere in forno caldo a 200° per 10-15 minuti e a metà cottura sfumare con del vino bianco.

Condividi la ricetta della cozze arraganate pugliesi con i tuoi amici e/o parenti.

Cozze arraganate ©valeriopardi via Canva
Scapece gallipolina

La scapece di Gallipoli, che è un vero e proprio classico protagonista di un gran numero di sagre che si tengono in tutto il territorio salentino, con gli scapecieri che si mettono all’opera per prepararlo.

Cozze arraganate ©valeriopardi via Canva
Tiella barese

La Tiella barese è un tipico piatto pugliese fatto con riso, patate, cozze e pomodorini, preparato in forno nella tradizionale teglia di terracotta.

Cozze arraganate ©valeriopardi via Canva
Pasta fatta in casa pugliese

L’impasto viene fatto solo con l’acqua, raramente vengono aggiunte uova come invece è tradizione della pasta emiliana o piemontese.