Polignano a mare

Acque cristalline, scogliere e grotte maestose tutte da ammirare, panorami mozzafiato, musica e buon cibo: tutto questo e tanto altro è Polignano a Mare, bellissima cittadina pugliese in provincia di Bari. Che si voglia trascorrere un solo giorno, un fine settimana o più giorni durante le proprie vacanze, la città ha molto da offrire non solo per chi ama rilassarsi al mare ma anche per chi ama la movida notturna, per via dei tanti eventi e dei locali che soddisferanno le esigenze di ognuno.

Polignano a Mare
Polignano a Mare ©emicristea via Canva

Cosa vedere

Il centro storico di Polignano è uno dei fiori all’occhiello di questo borgo con contaminazioni delle epoche bizantine, spagnole e arabe che hanno dominato la città durante i secoli. Tutti gli amanti delle passeggiate potranno perdersi fra le viuzze bianche, piene di fiori e di poesie scritte sui muri, per terra e sulle porte da un poeta che si firma “Guido il Flaneur” che rendono la città ancora più romantica.

Gironzolando fra le vie del centro storico, in Piazza Vittorio Emanuele II, ci si potrà imbattere nel Palazzo dell’orologio, ancora oggi caricato a mano da una signora del posto. Imperdibile, sul lungomare a lui dedicato, è la statua di bronzo ritraente il grande cantautore italiano Domenico Modugno, nato e cresciuto qui. La statua, realizzata dallo scultore argentino Hermann Mejer, è alta 3 metri ed è stata inaugurata il 31 maggio 2009: sarà immancabile scattare delle foto assieme a questo vero e proprio “monumento” della canzone italiana e della città. Polignano a Mare è anche famosa per le terrazze da cui ammirare il bellissimo paesaggio a picco sul mare e la scogliera, gioia dei tanti fotografi (anche amatoriali) che giungono nella cittadina.

In pieno centro storico si trova anche la Cattedrale ovvero la Chiesa Matrice Santa Maria Assunta in Cielo, al cui interno si trova la Cappella del Presepe che conserva un presepe di sculture del ‘500 di Stefano da Putignano e altre opere dello stesso artista come la Pietà, la Madonna con Bambino e la statua di San Vito martire.

A poca distanza da Polignano, un’altra chiesa, la bellissima Abbazia di San Vito,che si trova sul mare, è un luogo da non perdere per il bellissimo paesaggio che offre a chi lo ammira. Infine, il Museo d’Arte Contemporanea Pino Pascali, museo d’arte contemporanea pugliese che ospita la collezione permanente dell’artista Pino Pascali, originario di Polignano a Mare. 

Infine, per gli amanti del trekking e della natura, ci sono dei sentieri da poter battere a piedi o facendo trekking, alla scoperta di luoghi incontaminati e molto affascinanti. Poco distante dalla cittadina, ci sono il Sito di Santa Barbara, un antico insediamento neolitico, il Sito di Madonna di Grottole, caratterizzato da grotte abitate in epoca preistorica e la Torre Incina, una torre di avvistamento del ‘600.

Per chi ricerca la movida notturna, basti sapere che a Polignano a Mare, soprattuto in estate, i negozi del centro storico restano aperti fino a tarda serata per la gioia di tutti gli amanti dello shopping che, dopo una giornata al mare, intendono continuare a rilassarsi facendo degli acquisti nelle botteghe di artigianato o di souvenir del posto. In alternativa, sono davvero tanti i locali dove gustare squisite pietanze, sorseggiare deliziosi cocktail e ascoltare musica dal vivo.

Le grotte e il mare di Polignano a Mare

Emblema della città di Polignano a Mare è Lama Monachile: a quasi tutti sarà capitato di imbattersi almeno in una fotografia che ritrae questo paesaggio mozzafiato caratterizzato da una piccola insenatura di sabbia e di acqua, incastonata fra due pareti di roccia a strapiombo sul mare. Si tratta di una delle spiagge più famose della città, frequentata in estate da tantissima gente: sicuramente varrà la pena “affrontare” la confusione per fare un bagno in queste acque cristalline ed indimenticabili. Questo luogo, in estate, è anche protagonista di gare di tuffi o di eventi musicali molto cool

Continuando con le spiagge sabbiose, verso sud, c’è Oasi Cala Fetente, dove sarà possibile noleggiare sdraio ed ombrelloni oppure rilassarsi sulla battigia, gustando un cocktail o un buon piatto di pesce; ad un chilometro da qui, c’è Cala San Giovanni, una piccola caletta caratterizzata da una spiaggia di sabbia in uno scenario di natura incontaminata o, ancora, San Vito, famosa per la sua Abbazia, dove sarà possibile fare un bagno in uno scenario ricco di storia e di bellezze architettoniche come la Torre Saracena.

Polignano a Mare
Polignano a Mare ©emicristea via Canva

Altre spiagge libere sabbiose sono Porto Contessa e Porto Cavallo che conducono fino al porto turistico. Porto Cavallo, in particolare, è l’ideale per famiglie con bambini: per raggiungerla sarà sufficiente fare una breve passeggiata a piedi dal centro del Paese. 

Anche la costa di Polignano a Mare ha molto da offrire per via della presenza di numerose grotte che possono essere visitate in barca o in pedalo: le gite durano circa due ore e permettono di ammirare le meravigliose grotte marine e di fare bagni nelle acque cristalline e meno affollate della bellissima città.

Fra le grotte più pittoresche ci sono Grotta delle Rondinelle e Grotta Piana, frequentate soprattutto dagli amanti delle foto e dei tuffi o, ancora, la Grotta Azzurra, di dimensioni più ridotte, particolare per i giochi di luce che si creano qui grazie all’alternarsi di sole e acqua.

Cosa mangiare a Polignano a Mare

Polignano a Mare regala un’esperienza completa al viaggiatore dal palato sopraffino per via della sua cucina tipica a base di pesce e di prodotti genuini di questa bellissima terra. La città, infatti, è ricca di ristoranti, trattorie ed osterie in cui gustare una prelibata cucina tradizionale che ben si sposa con una gastronomia più raffinata e moderna. Tanti di questi locali godono di una vista mozzafiato sul mare, un valore aggiunto quando si gustano piatti semplici ma indimenticabili.

Come spuntino veloce, pranzo da portare in spiaggia o per i propri aperitivi, non possono mancare le frise con pomodorini, olio, sale e origano, la gustosissima “Focaccia di Polignano” o i panini di pesce. Un piatto tipico della cucina barese che si potrà gustare anche a Polignano a Mare è il famoso Riso patate e cozze o,ancora, i pregiati crudi di mare. Non mancano prodotti poveri come la tradizionale Fave e cicorie o gli ortaggi più utilizzati nella cucina di Polignano a Mare, cioè le carote del territorio che hanno ricevuto il presidio Slow food.

Per la propria pausa caffè, è da provare il caffè speciale preparato con zucchero, scorza di limone, panna e amaretto o, ancora, per i momenti “dolci”, il gelato, davvero buono in qualsiasi gelateria o bar di Polignano.

Come raggiungere Polignano a Mare

E’ possibile raggiungere Polignano a Mare con tutti i mezzi di trasporto:

  • in aereo, una volta giunti all’Aeroporto di Bari, ci si può spostare verso la cittadina con un bus di linea, con il treno dalla Stazione Ferroviaria di Bari oppure noleggiando un’automobile. Arrivando a Brindisi invece, consigliamo di noleggiare un auto oppure prenotare un comodo servizio transfer.
  • In treno, dato che Polignano a Mare ha una Stazione Ferroviaria, sarà sufficiente arrivare alla Stazione di Bari e prendere un treno regionale da qui della durata di circa 20 minuti.
  • In autobus, questa soluzione è l’ideale quando si deve raggiungere Polignano a Mare da altre città della provincia barese perché, da altre città pugliesi o del resto d’Italia, non ci sono molti collegamenti diretti.
  • In automobile, occorrerà prendere l’A2 Roma-Napoli, quindi l’A16 Napoli-Canosa ed infine l’A14 per Bari. A questo punto, l’uscita da prendere si trova sulla SS16 con indicazione Polignano.
Polignano a Mare ©emicristea via Canva
Alberobello: la città dei Trulli

Caratterizzata da un intero quartiere di trulli, la sua importanza storica e l'unicità architettonica, è stata dichiarata patrimonio dell'UNESCO

Polignano a Mare ©emicristea via Canva
Cisternino

Cisternino, uno dei borghi più belli della Valle d'Itria in cui storia, tradizioni popolari e buon cibo si fondono insieme ad un'accoglienza familiare.

Polignano a Mare ©emicristea via Canva
Locorotondo – Piccolo borgo pugliese tra i più belli d’Italia

Locorotondo, piccolo borgo pugliese in cui perdersi per i vicoli del centro storico ammirando le caratteristiche case dal tetto spiovente e le chiese secolari.