Baia dei Turchi

Splendido luogo che prende il nome dallo sbarco dei guerrieri turchi nel XV secolo, Baia dei Turchi è diventata ormai una località nota per le sue spiagge di acqua cristallina.

Appartiene all’oasi protetta dei Laghi Alimini e detiene la Bandiera Blu e le 5 Vele di Legambiente.

La baia sabbiosa e incontaminata con acque limpide e circondate da una scogliera di macchia mediterranea, non ha nulla da invidiare alle mete turistiche internazionali. Si può raggiungere fino ad un certo punto con i mezzi; l’ultimo tratto di circa 4 minuti a piedi.

Affacciati sul mare vi sono alcuni lidi, ma anche spiagge libere anche se un po’ affollate.

Per chi ha molto tempo libero inoltre, è possibile raggiungere molto facilmente Punta Palascia o le vicine spiagge dei Laghi Alimini.

Baia dei Turchi
Baia dei Turchi ©sergio-pazzano via Canva

Come arrivare a Baia dei Turchi

  • Da Brindisi:

SS613 direzione Lecce; prima di entrare in città imboccare la Tangenziale Ovest direzione Maglie-Otranto; prendere l’uscita 11B direzione Maglie; poco prima di arrivare a Maglie imboccare la SS16 per Otranto.Giunti a Otranto imboccate la litoranea (SP366) in direzione Torre dell’Orso, superato il Resort Le cale parcheggiate nell’ampio parcheggio nei pressi della pineta. Da lì proseguite per pochi minuti a piedi per il sentiero che vi porterà nella spiaggia.

  • Da Bari:

Imboccare la SS16 in direzione Brindisi;senza svoltare continuare in direzione Lecce. Da qui seguire le indicazioni qui sopra.

Baia dei Turchi ©sergio-pazzano via Canva
Punta Palascia: informazioni utili

Punta Palascia, a pochi chilometri da Lecce, è una località famosa per il suo faro, annoverato fra i cinque più importanti del Mediterraneo, da cui è possibile ammirare scenari mozzafiato incorniciati dalla natura incontaminata e da distese di acqua.

Baia dei Turchi ©sergio-pazzano via Canva
Porto Badisco: un paradiso a tre passi da Otranto

Località balneare tra Otranto, Santa Cesarea Terme e Castro, secondo la leggenda, legata alla narrazione di Virgilio, qui approdò Enea insieme al padre ed al figlio.

Baia dei Turchi ©sergio-pazzano via Canva
Otranto: il paese più orientale d’Italia

Otranto situata sulla costa adriatica, è il comune più orientale d' Italia, in cui si dice vi è il punto di separazione tra mar Adriatico e mar Ionio, quasi un ponte fra Oriente e Occidente.